Le porte della percezione - Biodanza con Riccardo Cazzulo. Psicologia Positiva, Costellazioni e Counseling - Genova, La Spezia e Liguria

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le porte della percezione

Biodanza

15-17 Agosto


STAGE DI FERRAGOSTO 2014
con Riccardo Cazzulo

“Se le porte della percezione venissero ripulite e purificate tutto apparirebbe all’uomo com’è, infinito.” (William Blake)

LE PORTE DELLA PERCEZIONE

Il tema di questo stage si ispira all’opera “Le porte della percezione” di Aldous Huxley (1954) che tanto influenzò la controcultura americana e il movimento psichedelico a partire dalla fine degli anni ’50 del secolo scorso così come il fondatore della Biodanza, Rolando Toro all’epoca delle sue prime intuizioni e sperimentazioni.
Huxley attraverso le sue ricerche si rese conto che la maggior parte delle persone vive all’interno di un campo molto ristretto di percezioni e che queste restrizioni sminuiscono le potenzialità vitali. Se i grandi artisti, i santi, i mistici e i geni sono riusciti ad andare oltre le porte della percezione significa che chiunque può vivere la stessa esperienza creando le giuste condizioni.
Ampliare le proprie percezioni implica la volontà di guardare il mondo con occhi diversi senza sottostare passivamente agli schemi e alle strutture ordinarie.
Attraverso la danza, la trance, il mandala, l’utilizzo di colori e l’erotismo favoriremo la sensibilizzazione delle proprie porte della percezione per esplorare spazi che trascendono l’ego, i concetti verbali e la dimensione spazio-temporale.
Un percorso orientato alla liberazione del proprio pensiero dai limiti autoimposti e dalle inibizioni attraverso stati di espansione della coscienza.
Un’esperienza spirituale per incontrare la purezza e la gioia profonda che si cela in un luogo dell’essere chiamato Anima.

TORNA ALLE INFORMAZIONI GENERALI>>

TERRA FUOCO ARIA ACQUA  20/23 Agosto >>






Torna ai contenuti | Torna al menu