Biodanza, emozioni a valenza positiva e salute


BIODANZANDO
Vai ai contenuti

Biodanza, emozioni a valenza positiva e salute

Biodanza con Riccardo Cazzulo. Scuola Biodanza Liguria IBF
Pubblicato da Riccardo Cazzulo in Articoli · 29 Settembre 2021
Tags: BiodanzaSalutePsicologiaPositiva
La metodologia del Sistema Biodanza rivolge la propria attenzione allo sviluppo delle risorse che già appartengono alla persona, piuttosto che all'apprendimento di quelle che mancano, attraverso la proposta di una serie di esercizi ed esperienze che, con l'utilizzo di musica adeguatamente selezionata, attivano il movimento organico e favoriscono l'espressione delle emozioni nei partecipanti.
Si tratta per la maggior parte di emozioni definite a valenza positiva che recentemente la ricerca in ambito neuropsicologico ha iniziato a prendere in maggior considerazione rispetto al passato, svolgendo una lunga serie di sperimentazioni.
Trattandosi di un nuovo ambito di studio scientifico si spiega il motivo per il quale, pur risultando un elemento centrale della metodologia, questo argomento non sia stato ancora approfondito in maniera esaustiva nella letteratura inerente alla Biodanza.

E' solo con l'affermarsi del filone di ricerca denominato "psicologia positiva" che questo aspetto ha iniziato a suscitare l'interesse dei ricercatori che hanno promosso un nuovo punto di vista da parte della psicologia.
Non più pertanto solo lo studio dei fattori che causano malessere e i conseguenti rimedi ma anche la comprensione di ciò che rende la vita felice e in definitiva degna di essere vissuta.

Tornando al tema delle emozioni a valenza positiva le domande che ci possiamo porre sono: le emozioni positive hanno effetti benefici sulla salute? E di conseguenza la Biodanza che ne favorisce l'espressione durante ogni incontro ha un ruolo attivo nella promozione della salute dei partecipanti?

In passato la ricerca ha dedicato attenzione soltanto alle emozioni a valenza negativa delle quali è assodata l'importanza per la conservazione della specie e per le loro implicazioni psicopatologiche mentre non ha mai affrontato lo studio delle funzioni relative a quelle a valenza positiva. Sappiamo che il sorriso ha una funzione comunicativa e di adattamento ma non conoscevamo molto di più fino a poco tempo fa.
Sono stati principalmente gli studi di Barbara Fredrickson sulla stretta relazione tra emozioni e cognizioni ad evidenziare l'importanza dell'effetto compensatorio delle emozioni positive rispetto allo stato di attivazione neurofisiologica indotto da quelle negative che producono un incremento dell'attività cardiovascolare (aumento della frequenza cardiaca, della pressione arteriosa e del tono vascolare periferico).
Quelle a valenza positiva al contrario provocano la diminuzione delle suddette reazioni svolgendo un ruolo di recupero neurofisiologico da parte del soggetto mettendolo anche in condizione di affrontare meglio le esperienze negative future.
La formazione di tali affetti piacevoli sulla cognizione favorirebbe un tipo di pensiero creativo e flessibile contribuendo a creare risorse essenziali per far fronte alle situazioni di vita più difficili.
La capacità di coltivare questo tipo di emozioni contribuisce al mantenimento di un buon stato di salute (Solovey et al., 2000)

Su queste evidenze di natura scientifica è possibile affermare che una pratica regolare della Biodanza, o almeno durante i periodi di vita maggiormente faticosi e stressanti, può risultare una buona risorsa per il mantenimento di un buon grado di salute e per la promozione della stessa.

Riccardo Cazzulo


Riferimenti bibliografici:

Fredrickson, B.L. (2001). The role of positive emotions in positive psychology: The broaden-and-build theory of positive emotions. American psychologist, 56, 218-226.

Fredrickson, B.L. (2002), Positive emotion. In C.R. Snyder, S.J. Lopez. The positive psychology handbook. Oxford: Oxford University Press, pp. 120-134.

Salovey, P., Rothman, A.J., Detweiler, J.B. & Steward W.T. (2000), Emotional states and physical health. American Psychologist, 55, 110-121.

Seligman, M.E.P. & Csikszentmihalyi, M. (2000). Positive psychology. American Psychologist, 55, 5-14.



IL BLOG BIODANZANDO
contiene articoli e informazioni sul mondo della Biodanza, della Psicologia Positiva, del benesessere e sulla visione olistica In generale
E' un sito che promuove gli eventi di Biodanza di Riccardo Cazzulo
organizzati da ASD CENTRO STUDI BIODANZA LIGURIA IBF
C.F. 95193910106
ALTRE RISORSE
CONTATTI
riccardocazzulo@gmail.com
339.5459651
Torna ai contenuti